informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Dieta equilibrata settimanale: ecco come farla

Commenti disabilitati su Dieta equilibrata settimanale: ecco come farla Studiare a Lecce

Con i primi sprazzi di primavera siete rientrati nella forma mentis che vede la voglia di avere un fisico pronto per l’estate e per la cosiddetta “prova costume”? E non solo: avete necessità di smaltire i grassi accumulati per colpa dei dolci natalizi e della cioccolata pasquale?
dieta mediterranea
Insomma, per un corpo sano, tonico e senza chili di troppo, lo staff della Unicusano di Lecce propone a tutti i suoi iscritti una dieta equilibrata settimanale grazie alla quale sarà possibile riacquistare la forma ed il benessere.

Ovviamente teniamo a precisare fin dall’inizio che per una dieta personalizzata è fondamentale rivolgersi ad un nutrizionista o ad un dietologo – figure professionali adeguatamente formate. Quella che daremo in questo articolo è solo un’idea del mangiar sano, senza eccessi e senza, però, privarsi di nulla.

In ogni modo, per restare in forma con un occhio alla linea ed uno al benessere, la cosa migliore è basarsi sulla classica alimentazione italiana: quella che determina la dieta mediterranea, senza però eccedere.

Questo vuol dire che pane e pasta devono essere senza dubbio consumati, magari non in quantità esorbitanti ma pesando gli ingredienti; stessa cosa vale per l’olio extravergine di oliva utilizzato nelle preparazioni: va benissimo metterne un cucchiaino, meglio ancora se a crudo. Via libera a verdure e frutta di stagione e possibilmente acquistate a chilometro zero e a proteine non animali (consumando legumi ed evitando troppa carne rossa).

La nostra dieta – come è stato dimostrato da recenti studi – ha dei reali benefici che  si riflettono non solo sul peso, ma anche sulla salute. Infatti è dimostrato come la dieta mediterranea riduca del 40% l’insorgenza di tumori (specialmente di quello al seno per le donne). In altre parole, una dieta povera di carni rosse, dolci e con bassi livelli di alcol riesce a donare benessere reale.

Il menu settimanale della dieta mediterranea prevede, quindi, una cospicua varietà di alimenti e una relativa libertà in fatto di quantità. Come già accennato, lunica regola da seguire è abbondare con i cibi alla base della piramide e limitare quelli in cima (dunque si può attingere senza problemi a acqua, frutta e verdura; assumere con moderazione ma regolarità cereali integrali, spezie, latticini e latte, olio d’oliva e cercare di frenarsi sull’assunzione di pesce, carne e dolci – senza interromperla del tutto).

Insomma, se volete avere un quadro preciso di un piano settimanale di dieta mediterranea, continuate a leggere.

Menù settimanale: ecco come organizzarlo

Ed iniziamo allora con il menu; siete pronti?

Lunedì

Per il primo giorno della settimana consigliamo di tenersi leggeri senza però rinunciare a quel sano sprin che solo il buon cibo può dare.

Per colazione, quindi non c’è niente di meglio che iniziare con una tazza di latte con tre fette biscottate rese gustose da una buona marmellata light.

Non dimentichiamo gli spuntini (sia di metà mattina sia di metà pomeriggio): ottimi per fornire al cervello l’energia per ricaricarsi. Mi raccomando, niente junk food; preferiamo invece una mela o un frutto a nostra scelta.

Per pranzo, se siamo in giro o se abbiamo poco tempo scegliamo un panino con prosciutto e mozzarella e verdura a piacere. Per cena, infine, verdura a piacere, fesa di tacchino ai ferri e gallette di riso.

Martedì

Si continua la settimana all’insegna del cibo salutare con una colazione a base di yogurt magro e fette biscottate con la marmellata.

Per spuntini cerchiamo sempre di preferire la frutta: ottima da assumere lontano dai pasti. Inoltre, lo zucchero contenuto nella frutta riesce ad accendere il cervello mantenendo alto il livello di attenzione nel corso della mattinata o del pomeriggio di studio.

Continuiamo con il pranzo a base di semolino, tonno al naturale, pane integrale e verdura a piacere. La cena, infine, vede protagonisti i legumi: lenticchie secche con verdura a piacere e gallette di riso.

Mercoledì

Cercare il benessere con il cibo passa anche attraverso il mangiar sano… ma con gusto. Ecco perché la settimana va spezzata con una colazione a base di latte e una fetta di ciambellone fatto in casa.

Spuntini con frutta di stagione; per pranzo concedetevi un’insalatona con pomodori e feta e pane integrale e per cena petto di pollo al forno con verdure.

Giovedì

Ancora una colazione con yogurt magro e ciambellone fatto in casa e spuntini con frutta.

Per pranzo  verdure a piacere, un piatto di riso o farro, e un secondo di gamberi sgusciati e per cena salmone al vapore accompagnato da verdure a piacere.

Venerdì

Siamo ad un passo dal weekend: colazione di nuovo light con fette biscottate e marmellata tuffate in una tazza di latte e spuntini a base di frutta di stagione.

Per pranzo ceci in scatola scolati accompagnati da verdure a piacere e pane e per cena una sogliola con verdure a piacere e cracker di riso.

Sabato

Colazione ancora con latte e fette biscottate e spuntino mattutino e merenda con frutta fresca.

Per pranzo un piatto di lenticchie e verdure e per cena pizza margherita!

Domenica

È il giorno libero dalle diete, patto che si mantengano delle porzioni adeguate e non si ecceda con zuccheri e carboidrati.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali