informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Libri di crescita personale: 10 titoli da leggere

Commenti disabilitati su Libri di crescita personale: 10 titoli da leggere Studiare a Lecce

Nel corso degli anni dell’università si assiste ad un radicale cambiamento: gli studenti entrano poco più che ragazzini per uscirne poi uomini e donne formati, in grado di costruirsi coscientemente una esistenza personale e professionale in maniera concreta.
libri di psicologia
Ovviamente gli studi conbtribuiscono quasi per la totalità a questa trasformazione ma c’è un ulteriore modo per entrare in contatto con il proprio sviluppo personale ed emotivo: quello di leggere dei libri di  crescita personale.

Questi manuali, non solo appannaggio degli addetti ai lavori o degli psicologi, rappresentano un modo per entrare in contatto con il proprio essere e con le proprie potenzialità inespresse. Ecco perché ne esistono di vari generi e non sono tutti manuali complessi o difficili libri di psicologia, bensì anche dei vademecum accessibili a tutti o semplici romanzi nei cui protagonisti (e nella cui crescita) i giovani possono rispecchiarsi trovando, così, un esempio.

In questo articolo, dunque, lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Lecce intende fornire una classifica di 10 libri consigliati sulla crescita personale, con la speranza che possano tornare utili a tutti i giovani universitari ansiosi di costruirsi un’identità.

I 10 migliori libri da leggere: ecco la classifica a cura della Unicusano

In questa lista, come anticipato, sarà possibile trovare libri di self-help, libri nei quali si indagano le tecniche motivazionali e romanzi di formazione. Detto così sembra più che altro un piut-pourri di tematiche ma vi assicuriamo che esistono parole per ogni occasione, ogni carattere ed ogni momento della vita.

Ecco perché vi invitiamo a leggere tutta la classifica e a scegliere il libro (o, anche, i libri) maggiormente adatti alle vostre attitudini e ai vostri interessi.

1. Il potere di cambiare. Come sviluppare la leadership personale, di Giovanna D’Alessio

Si tratta di un manuale di crescita personale che, poi, riesce a definire anche un’attitudine professionale volta al successo e alla leadership. L’autrice – una dei coach motivazionali più autorevoli e innovativi che operano oggi in Italia – propone un programma originale e di provata efficacia per indurre chi decidere di leggere questo libro  a cambiare la percezione di sé, guardandosi in modo nuovo.

Per riuscire nello scopo la D’Alessio propone, tra i capitoli, alcuni esercizi pratici e altri spazi di autoanalisi per cambiare il “piano mentale” alla scoperta dell’”io” più profondo e dei comportamenti necessari per farlo sviluppare verso il successo.

2. Il cervello anarchico, di Enzo Soresi

Si tratta di un manuale di psicologia diverso da tutti gli altri che parte dall’indagine scientifica e biologica dei processi del cervello fino ad arrivare alla spinta motivazionale che tenda a far percepire al lettore l’importanza di un modello di vita volto a ridurre al minimo il disagio psichico.

3. Il cervello infinito. Alle frontiere della neuroscienza: storie di persone che hanno cambiato il proprio cervello, di Norman Doidge

libri self helpSulla linea del precedente anche questo è un manuale di neuropsicologia che arriva a teorizzare qualcosa che può essere facilmente compreso da tutti: la malleabilità del cervello ed il suo perenne adattarsi a stimoli esterni ma anche ad una forte volontà.

Il testo parte raccontando episodi di persone che, in seguito a traumi o ictus, hanno dovuto “ricostruire” il proprio cervello. Questo è riuscito a testimoniare che la mente umana è in grado di cambiare se stessa e può funzionalmente riorganizzare ogni sua parte per sopperire alle carenze che si vengono a creare in seguito ai traumi o al lento processo di invecchiamento.

Pur parlando di processi neurologici assai complessi, l’autore del libro mantiene una forte semplicità e una profonda chiarezza espositiva, così da rendere accessibile a tutti la lettura del manuale.

4. Resisto dunque sono. Chi sono i campioni della resistenza psicologica e come fanno a convivere felicemente con lo stress, di Pietro Trabucchi

In questo manuale (il primo di altri sulla stessa linea dell’autore) si parla diffusamente del concetto di resilienza. Dunque, come vuole la definizione, la capacità tutta umana di persistere nel perseguire obiettivi difficili, fronteggiando in maniera efficace le difficoltà relative.

Con i consigli di Trabucchi, la resilienza può essere potenziata. Per far ciò l’autore punta su delle metafore sportive (facilmente comprese da tutte) fino ad arrivare a fornire metodologie ed esperienze per incrementare il benessere e lavorare sul proprio successo.

5. Fare il doppio in metà tempo: Puntare al successo con il metodo Scrum, di Jeff Sutherland

Il famosissimo metodo SCRUM (dal termine inglese che indica la mischia nel rugby) esemplifica la strategia per la formazione dei team, per l’incremento della produttività e il raggiungimento degli obiettivi.

Metodo di ottimizzazione delle risorse e di valorizzazione del singolo, ha avuto un successo conclamato tanto da essere utilizzato da tantissime grandi aziende nel mondo – con ottimi riscontri. Nello specifico prevede un’organizzazione del lavoro in cicli brevi, regolati in prima persona dal gruppo di persone coinvolte, ed è per questo adatto a ogni tipo di realtà, anche fuori dal business.

6. Le sette regole per avere successo, di Stephen R. Covey

Un percorso che fa leva sulla modifica delle abitudini e delle consuetudini del quotidiano per arrivare a teorizzare un “metodo” che, se correttamente applicato, permette di aumentare la capacità di raggiungere obiettivi personali e professionali ma anche di sviluppare migliori relazioni private e di lavoro.

7. Steve Jobs, di Walter Isaacson

Arriviamo con questo titolo alla prima delle biografie illustri che vanno lette per avere degli “spunti” su come avere successo nel modo giusto e puntando sull’autorevolezza. Steve Jobs – il cui ritratto disegnato da Isaacson è stato ritenuto pertinente ed accurato – emerge con la sua personalità ed il suo genio dalle pagine del libro.

L’autore parla della sua inventiva, della sua professionalità nel campo della tecnologia e della sua capacità innata di “guardare al futuro”. Ma si parla anche del suo aspetto più umano, dei suoi amici e dei suoi nemici, delle sua passioni, del perfezionismo e della sua spiccata ossessione per  il controllo. Un ritratto a 360 gradi che fornirà una visione su una figura chiave del mondo moderno, da cui trarre ispirazione.

8. Elon Musk. Tesla, SpaceX e la sfida per un futuro fantastico, di Ashlee Vance

Ed ecco la seconda biografia in classifica; parliamo di un altro personaggio geniale e poliedrico: Elon Musk. Leggere questo libro, molto dettagliato ed accurato, è uno sprone a pensare in grande e a ragionare in maniera lungimirante.

 9. Hagakure. Il libro segreto dei samurai, di Tsunetomo Yamamoto

Scritto oltre tre secoli fa, è uno dei libri più importanti della cultura samurai giapponese. Racchiude l’antica saggezza dei samurai sotto forma di brevi aforismi, perfetti da leggere quando se ne sente il bisogno e si ha necessità di uno sprone.

Grazie ai concetti che porta avanti, è un libro immortale per quanto riguarda l’auto riflessione e rimane uno strumento per la ricerca spirituale interiore.

10. Lettere a Lucilio, di L. Anneo Seneca

Le parole scritte oltre duemila anni fa da Sececa, in onore alla valorizzazione del tempo e al non sprecare la vita in maniera negligente sono tutt’ora estremamente attuali. Per mostrare quanto lo siano, ecco un piccolo estratto della “Lettera sul tempo”, contenuta nell’epistolario:

Comportati così, Lucilio mio, rivendica il tuo diritto su te stesso e il tempo che fino ad oggi ti veniva portato via o carpito o andava perduto, raccoglilo e fanne tesoro. Convinciti che è proprio così, come ti scrivo: certi momenti ci vengono portati via, altri sottratti e altri ancora si perdono nel vento. Ma la cosa più vergognosa è perder tempo per negligenza. Pensaci bene: della nostra esistenza buona parte si dilegua nel fare il male, la maggior parte nel non far niente e tutta quanta nell’agire diversamente dal dovuto.

[…] Niente ci appartiene, Lucilio, solo il tempo è nostro. La natura ci ha reso padroni di questo solo bene, fuggevole e labile: chiunque voglia può privarcene. Gli uomini sono tanto sciocchi che se ottengono beni insignificanti, di nessun valore e in ogni caso compensabili, accettano che vengano loro messi in conto e, invece, nessuno pensa di dover niente per il tempo che ha ricevuto, quando è proprio l’unica cosa che neppure una persona riconoscente può restituire.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali