informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Sostenere due esami lo stesso giorno: consigli utili per farcela

Commenti disabilitati su Sostenere due esami lo stesso giorno: consigli utili per farcela Studiare a Lecce

Sostenere due esami lo stesso giorno pensi che possa rivelarsi in un incubo. Ma no, tranquillo. Chi c’è passato prima di te l’ha scampata e si è detto soddisfatto. In soli due giorni ti sarai tolto un peso non indifferente e avrai ti fronte a te giorni liberi dallo studio. Inoltre gli studenti che si sono trovati in questa situazione hanno messo a punto delle strategie di studio accelerato proprio per riuscire a dare due materie nello stesso giorno. Sei curioso di sapere come ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo?

Strategie per studiare due esami contemporaneamente

Arrivare superpreparati all’esame non è essenziale. Sappiamo che questa frase può sembrare strana ed è effettivamente è un po’ controversa. Ma parafrasando lo slogan di una vecchia pubblicità “la potenza è nulla senza controllo” possiamo tradurre questo concetto in “la preparazione è nulla senza strategia”. Avere centinaia di pagine stipate nel cervello non serve a nulla se non si sa come organizzare lo studio e l’esposizione di una materia.

come studiare due materie in un giorno

Soprattutto quando si devono affrontare due esami lo stesso giorno è di fondamentale importanza trovare un metodo, altrimenti si rischia di impazzire.

Come prima cosa fai una valutazione delle due materie di studio che devi approfondire per sostenere gli esami. Poniti queste domande:

 

  • Qual è l’esame più importante?
  • Quale materia mi piace di più?
  • In quale materia rendo meglio?

Attenzione! La materia che ti piace di più non sempre corrisponde a quella in cui rendi meglio. Probabilmente un esame di economia riesci ad affrontarlo con molta più facilità di un esame di matematica o viceversa, dipende dalle attitudini e dalle predisposizioni personali.

Tra i due esami c’è senz’altro quello che ha meno rilevanza per la tua formazione e per la carriera accademica. Adesso devi quantificare il tempo che dedicherai ad entrambi, quindi se sai già quale merita di più la tua attenzione e in quale rendi meglio puoi organizzare il piano di studio di conseguenza. Il tempo è denaro, anche nel periodo accademico. È sconsigliato passare ore e ore e ore sui libri, la dedizione va dosata in modo consapevole perché anche il cervello ha i suoi tempi di assimilazione e di ripresa, come tutti gli altri muscoli.

Dunque, dedicata il “giusto” tempo ai due esami da sostenere. A quello più difficile dedicati con impegno ma senza eccessi, Non più della metà del tempo che hai a disposizione. Perché? Perché se dedichi troppo tempo all’esame difficile non ti resta sufficiente tempo per quello in cui puoi brillare. Rischi di portare a casa due insuccessi anziché due risultati ottimali.

Dare più esami in una sessione

Ti stai crucciando nella speranza di capire come farai a fare due esami contemporaneamente. Ma gioca d’astuzia. Se avrai preventivato lo studio con mesi di anticipo non hai alcun problema, la tua preparazione è al top. Ma dare due esami insieme a volte capita anche a chi non ha avuto sufficiente tempo per lo studio, per ragioni valide: lavoro, impegni personali, cause di forza maggiore. Pensa a tutti coloro che scelgono l’Università Telematica perché svolgono una carriera professionale o un lavoro da tenere in piedi parallelamente alla scelta accademica. A volte si ritrovano che durante la sessione la data di due esami coincide. I mesi prima hanno avuto scadenze, consegne, impegni non procrastinabili. Che fanno? Mandano all’aria la sessione e non danno alcun esame o tentano il tutto per tutto e cercano anche di fronteggiare un doppio esame nella stessa data? La risposta è quest’ultima, ovviamente. Ma come fanno?

Chiedono consigli. Questa è un’altra dritta da non trascurare. Contattano i colleghi, le persone intorno che hanno studiato le stesse materie e chiedono:

  • Quali sono gli argomenti principali?
  • Quali sono le domande più frequenti?
  • Quali argomenti posso evitare?

Sfodera le tue migliori doti di logica, e trova anche tu, sulla base della tua esperienze le risposte più calzanti e precise a queste domande. Osserva bene il programma d’esame e cerca di carpire le informazioni giuste. Studia bene quegli argomenti che reputi possano avere una certa rilevanza e lascia da parte il resto, dedicagli una lettura veloce e passa avanti. Il tempo stringe e tu devi dare il massimo solo per ciò che vale la pena.  

Due appelli lo stesso giorno: come fare?

come fare più esami in una sessione

Incredibile ma vero, bisognerebbe avere il dono dell’ubiquità. Ma non servono miracoli, in realtà concentrando nel modo più strategico e logico le proprie energie è possibile sostenere due esami lo stesso giorno. Un’altra strategia prevede buona abilità di memorizzazione e schematizzazione.

Molti studenti arrivano all’università senza nozioni sull’ideazione e l’applicazione di metodi di studio. Parliamoci chiaro: non esistono regole universalmente applicabili.

I metodi di studio per dare due materie contemporaneamente non si comprano al supermercato, non si trovano pronte all’uso: bisogna crearle. E allora come primo passo verso un doppio successo abbandona le vecchie strategie che non danno grandi risultati, in primis leggere e ripetere. Al posto di questa antica tecnica obsoleta prova a schematizzare, come se non ci fosse un domani. Imparare a fare schemi per lo studio è fondamentale per velocizzare l’apprendimento.

Fai schemi per tutto:

  • Introduzione
  • Conclusione
  • Teorie
  • Approfondimenti personali

Falli direttamente mentre leggi il libro, senza filtrarlo sulla base della riflessione speculativa lunga e lenta. Prendi un blocco grande, una matita, apri il libro e dalla pagina crea una tabella o una mappa concettuale che racchiuda gli elementi importanti che sono emersi dalla lettura. Poi gira pagina e prosegui. Non rileggere ciò che hai schematizzato. Lo farai alla fine, quando avrai analizzato tutto. Allora potrai:

 

  • Rileggere
  • Sottolineare
  • Evidenziare
  • Sintetizzare

Attenzione, non abbiamo detto ripetere. Neanche gli schemi si leggono e ripetono. Quella è un’azione da pappagalli.

Affrontare due esami contemporaneamente senza ansia

La conosciamo bene la tua migliore amica, colei che ti spinge a stare sveglio la notte, che ti abbraccia stretto la mattina quando ti alzi e sai che ti aspettano due esami lo stesso giorno: l’ansia.

Parliamone. Questo aspetto è così rilevante nella vita degli studenti che non si può trascurare le conseguenze che riversa sul rendimento. Sostenere esami è un allenamento duro, in cui ci si mette in gioco:

  • Mentalmente
  • Fisicamente
  • Psicologicamente

E quest’ultimo aspetto fa la differenza. E allora come fare a dare due esami e non avere l’ansia? Affidandoti a ciò che non ti manda in confusione, l’acerrimo nemico della tua cara amica: la strategia. Un metodo di studio corrisponde ad una certezza e le certezze spazzano via le preoccupazioni. Non si tratta della certezza del risultato migliore da incassare e portare a casa, ma della convinzione di aver dato il meglio di sé.

Alla fine che cos’è un esame? Una discussione con un professionista preparato che valuta le tue competenze e opinioni su un determinato argomento. Hai pensato a quanto possa influire il tuo modo di parlare ed esporre sul voto finale? Forse non hai tutto il bagaglio di conoscenze che ci si aspetta da uno studente da 30 e lode, ma la tua spigliatezza e la chiarezza nel condurre la discussione possono colpire il docente e condurti dritto dritto ad un voto inaspettato.

Bene, sei pronto ad affrontare due esami nella stessa sessione o addirittura contemporaneamente, con quel pizzico di strategia quasi militare che fa parte delle abilità degli studenti più agguerriti. Dai, goditi anche il sapore dello sforzo che molto presto diventerà la dolce soddisfazione di una conquista meritata!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali