informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come studiare fisica da zero? I consigli per iniziare

Commenti disabilitati su Come studiare fisica da zero? I consigli per iniziare Studiare a Lecce

Studiare fisica da zero può fare paura, inizialmente. La scienza che studia gli aspetti meccanici, elettrici, energetici dell’universo sembra densa di intricati misteri, di calcoli insormontabili e di ragionamenti intersecati che rischiano di saltare se si perde il filo. Ed in effetti è così. Vogliamo dirti “dai, la fisica è roba semplice”, ma non sarebbe un’affermazione aderente alla realtà. La fisica è complessa, e per alcuni anche difficile, ma studiando con impegno e approfonditamente si riesce a padroneggiarla e si dischiude un mondo affascinante e stimolante. Pronto ad appassionarti allo studio?

Come studiare fisica

imparare la fisica da zeroStudiare fisica ti interessa, ma non sai da dove iniziare. In effetti non stiamo parlando di una disciplina che può essere approcciata in qualsiasi momento e a partire da un qualsiasi punto di partenza. Ci vuole gradualità, bisogna prima conoscere e consolidare le basi. Puoi iniziare a studiare fisica da zero leggendo libri e testi relativi a questo argomento. Non devi per forza leggere i libri di fisica che rientrano nei programmi d’esame del corso di laurea a cui hai scelto di iscriverti, anzi, meglio leggere prima qualche libro di divulgazione scientifica. Spesso questi titoli nascono proprio per costruire le basi disciplinari per i futuri studenti, o comunque si premurano di utilizzare un linguaggio e un’organizzazione del testo accessibili. Ci sono davvero centinaia di libri e opere che parlano di fisica, puoi recarti in biblioteca a cercare informazioni, oppure cercare una bibliografia o dei consigli di lettura su internet. Ovviamente se hai amici e conoscenti che studiano fisica, magari all’università di Lecce, è molto meglio chiedere direttamente a loro, sapranno senz’altro suggerirti al meglio da dove iniziare a studiare fisica.

Studiare fisica dalle basi: cercare risposta

La fisica nasce da un’enorme, grandissima domanda. La fisica è ricerca costante di risposte. Essere curiosi è tipico dei fisici. Per capire come imparare la fisica da zero devi calarti in questa dimensione di indagine e di scoperta continua. Di base devi accettare che sai poco o niente di come funziona il mondo nella sua dimensione fisica, e devi spingerti a riempire quelle lacune tramite una sana e vitale curiosità.

Puoi approfondire gli argomenti che ti interessano in molti modi diversi. Oltre a leggere un libro, opzione che abbiamo già presentato nel paragrafo precedente, puoi chiedere aiuto e chiarimenti agli altri, studenti o insegnanti. Se sei già studente dell’università hai a disposizione anche il costante supporto di un tutor disciplinare, che generalmente si occupa di fare da tramite tra i docenti e gli studenti. Per comprendere come organizzare lo studio della disciplina prova a contattarlo. Sarà lieti di aiutarti a gestire l’approfondimento della materia, tramite un’attenta pianificazione. Questo è l’unico modo per rispondere alle tue domande, la fisica è una materia che si sviluppa su sé stessa, se non comprendi le basi difficilmente potrai avanzare nell’apprendimento.

Lezioni di fisica on line: corsi di laurea, documentari, tutorial

come imparare la fisica da zeroStudiare fisica non avviene per caso, devi sceglierlo, è un po’ una folgorazione. Nel momento in cui intraprendi questa scelta difficilmente torni indietro. Anche se a volte ti può assalire una voglia di gettare tutto all’aria e rinunciare.

Piuttosto che gettare alle ortiche un’ambizione e un impegno già focalizzato è preferibile trovare altre strade. Fortunatamente la tecnologia e gli strumenti che ci mette a disposizione la contemporaneità ci garantiscono rapidità di accesso alle informazioni, piena flessibilità, efficienza e opportunità fino ad ora inesplorate. Grazie ai corsi di laurea on line hai la possibilità di guardare a qualsiasi ora le lezioni delle materie di cui dovrai affrontare l’esame. Frequentare le lezioni on line assicura maggiore comodità, che può tradursi anche un apprendimento più prestante.

Sempre sul web sono presenti centinai di video di divulgazione di fisica che sembrano delle vere e proprie lezioni universitarie. YouTube e altri canali social di video contengono numerose risorse, che coprono quasi tutto lo spettro delle scienze. Anche grazie a questi social network e all’interesse ancora vivo dell’essere umano per ciò che lo circonda, possiamo studiare fisica partendo dalle basi.

Studiare fisica a memoria

Allenare la mente fa bene. Studiare a memoria non è controproducente come sostiene qualcuno, anzi. Soprattutto per quanto riguarda lo studio della fisica è importante imparare a memoria le formule matematiche che sono necessarie, di modo da non doversi servire ogni volta dei testi.

Imparare le formule a memoria rende più semplice la risoluzione dei problemi. Per riuscire a velocizzare la memorizzazione è utile mantenere un alto tasso di concentrazione quando si ascolta, si legge o si studia oppure, ancora meglio, crearsi del materiale integrativo per facilitare l’assimilazione mnemonica. Si possono usare delle card con appunti, oppure degli schemi personalizzati, a seconda delle preferenze funzionali e delle modalità di studio preferite.

Studiare fisica con la visualizzazione

Gli schemi sono considerati, giustamente, molto utili. Il segreto del loro successo sta nella rappresentazione visiva dei concetti, capace di avere maggior impatto nell’assimilazione dei concetti. Questi infatti vengono resi “visivi” e sono più fruibili dal nostro cervello, che li metabolizza e li comprende più facilmente.

Anche grafici e diagrammi svolgono un ruolo molto importante per visualizzare il problema e giungere alla soluzione nel minor tempo possibile. Ovviamente bisogna avere una certa dimestichezza con la rappresentazione grafica, ma con esercizio e mano ferma si ottengono buone rappresentazioni, che svolgono egregiamente il lavoro integrativo per farti imparare la fisica dalle basi.

I diagrammi sono utili per determinarle intensità, direzione, verso della grandezza vettoriale, come anche i grafici che contribuiscono a illustrare con maggiore chiarezza i problemi di elettricità e magnetismo.

Spiega qualcosa a qualcuno

Uno dei nostri consigli preferiti per studiare da zero fisica, e qualsiasi altra materia. Se vuoi capire una cosa devi spiegarla agli altri. Non importa di chi si tratta, l’unica cosa che conta è comprendere se hai interiorizzato un concetto o un argomento, appreso i termini specifici e assimilato un quadro generico provando a spiegare agli amici, ai genitori o a chiunque desideri una lezione di fisica, magari proprio quella che è stata appena spiegata a te. Mentre spieghi avrai forse dei tentennamenti, non te ne crucciare, è normale, ma soprattutto è utile. Grazie alla difficoltà illuminerai quali sono le lacune che hai e potrai affinare ancora meglio la tua preparazione.

Per approfondire e iniziare a studiare fisica potresti anche pensare di organizzare dei gruppi di studio, sono divertenti e motivanti. Fare le cose in compagnia è sempre meglio, anche se molti prendono lo studio come un’attività esclusivamente individuale. Ma se tutti stanno pressappoco allo stesso livello di apprendimento e hanno lo stesso grado di determinazione si possono ottenere performance altissime e imparare il doppio.

Ultimi consigli su come studiare fisica

Scoraggiarsi fa parte della vita di ogni studente, ma attenzione a non cristallizzare questo stato d’animo, non porta mai a niente di buono, soprattutto se devi studiare fisica da zero e dunque stai recentemente iniziando. Se studi all’Università le regole di base sono poco: mantenersi al passo con il programma, non ridursi all’ultimo minuto per studiare tutto, prendere numerosi appunti, non solo sui concetti ma anche sulle domande che sorgono spontanee. Lo abbiamo detto anche nei primi paragrafi, le domande sono la linfa della fisica, senza di esse non esisterebbe.

Ora hai qualche stimolo in più per iniziare a studiare fisica e caricarti delle grandi soddisfazioni che questa materia regala.

Credits foto in evidenza: Depositphotos.com – Shaiith79

Credits foto 1: Depositphotos.com – evgenyataman

Credits foto 2: Depositphotos.com – agsandrew

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali